La Storia di Campo Marzio

La Storia di Roma

Racchiuso tra Piazza del Popolo e Piazza Venezia, il Campo Marzio è molto più di un semplice quartiere: è il cuore di Roma. Oggi, le vie del “Tridente” e le sue piazze sono le più note e frequentate della Città Eterna: via Margutta, via di Ripetta, via del Corso, via del Babuino, Piazza di Spagna, sono state lo scenario di eventi epici, dalla leggendaria fondazione di Roma ai giorni nostri.

“La Storia di Campo Marzio” porta il lettore in una passeggiata ideale sui colli e sul Campo Marzio ai tempi dei re di Roma, quando quest’area è una piana esclusa dalle Mura Serviane. Da luogo di grandi adunate, ricco di monumenti di età imperiale, come il Mausoleo di Augusto e il Tempio di Adriano, nel Medioevo diventa “l’ortaccio”: i pellegrini che varcano Porta Flaminia (l’odierna Porta del Popolo) vengono accolti da preti, ospizi, mendicanti e prostitute.

È grazie alla maestria dei grandi artisti del Rinascimento e del Barocco che il rione cambia aspetto e vita. Nei secoli a venire, la sua storia si intreccia con quelle delle grandi famiglie dei Farnese, dei Borghese, dei Barberini, dei Colonna. Diventa il centro dei divertimenti, con i suoi tanti caffè e teatri, e della politica, con Palazzo Chigi e Montecitorio negli anni del Regno d’Italia e l’iconico balcone di Palazzo Venezia, dove Mussolini tiene i suoi proclami durante il regime.

Negli anni ’60 soffia il vento della Dolce Vita: a via Margutta abita il suo inventore, Federico Fellini. Poi arrivano il ’68 e la rivolta di Valle Giulia, le violenze e le stragi degli anni di piombo, il ritrovamento del corpo di Aldo Moro. E ancora: i “paninari”, le femministe a Campo de’ Fiori, fino al massiccio turismo di oggi e ai vandali della Barcaccia.

Prezzo: € 14,90

Collana: La Storia di Roma

In libreria: 2019

ISBN:978-88-85488-36-6

Pagine:224

Formato: 16,5x24 cm - brossura

Giancarlo Di Giovine

Nato a Lucera, in provincia di Foggia, Giancarlo Di Giovine ha vissuto con la famiglia a Firenze e ha poi studiato all’università di Bologna, dove si è laureato al D.A.M.S. in Storia del cinema. La stesura della tesi lo porta a frequentare Roma, dove comincia a lavorare nel cinema, collaborando con Mario Monicelli. Nel frattempo, scrive e mette in scena testi teatrali a Roma e a Firenze. Segue in RAI un corso sulla scrittura seriale che lo porta a partecipare alle stesura di copioni per sit-com e cartoni animati prodotti dalla RAI. Alla scrittura comica si affianca quella divulgativa. Dopo aver scritto e girato una serie di documentari per il “Ministero dei Beni Culturali”, nasce una partecipazione continua come autore ai programmi di Piero e Alberto Angela, “Superquark”, “Speciali Superquark” e “Ulisse”. L’esperienza gli permette di specializzarsi nella stesura e nella regia di programmi di divulgazione culturale: viene chiamato da “National Geographic” e da RAI 3, dove collabora ai programmi di storia “Correva l’anno” e “La grande storia”. Partecipa anche ai programmi di “RAI Educational”. Con la trasformazione di RAI Educational in RAI Cultura, passa a collaborare con RAI Scuola e RAI Storia.

Iscriviti alla Newsletter per rimanere sempre
aggiornato sul mondo Typimedia