La Storia di Civitavecchia

La Storia d’Italia

La Storia di Civitavecchia” è un appassionante viaggio nella memoria della città laziale, alla scoperta dei personaggi, dei luoghi e delle vicen- de che hanno segnato in modo indelebile la sua storia avventurosa.

Il libro segue le orme degli animali preistorici che si aggirano per la valle del Mignone e assiste al formarsi dei primi insediamenti umani ad Allumiere e a Torrevaldaliga, dove si stabiliscono gli antichi villanoviani. L’epopea etrusca ci porta poi a Santa Severa e a Tarquinia, mentre quella romana ci mostra la nascita di Centumcellae e delle Terme Taurine, per mano dell’imperatore Traiano.

Città di mare, il suo destino è indissolubilmente legato fin dalle origini al porto, uno dei più importanti d’Italia e d’Europa. Un approdo che, nei secoli, ha rappresentato una ricchezza e, allo stesso tempo, una disgrazia. Ne approfittano, nel Medioevo, i terribili pirati Saraceni, che sbarcano su questi lidi per compiere saccheggi e razzie, mentre i bombardieri americani, durante la Seconda guerra mondiale, ne fanno un obiettivo strategico da colpire. La città subisce così, nei secoli, frequenti distruzioni, conseguenti abbandoni e successive ricostruzioni, che plasmano via via il suo aspetto e forgiano il carattere dei suoi abitanti.

Da Civitavecchia passano maestri come Gian Lorenzo Bernini, che lavora all’Arsenale, scrittori come Stendhal, che qui trova la sua “petite ville”, ed eroi come Garibaldi, che trascorre le sue vacanze ai Bagni Pirgo.

I giorni nostri ci raccontano degli scontri tra “bolscevichi” e fascisti, dei pic-nic nazisti a Santa Marinella e della Resistenza combattuta sui Monti della Tolfa, ma anche di centrali elettriche, sambuca e progetti come quello della Repubblica dei Ragazzi. Oggi, la città è un vero e proprio polo turistico, grazie alla costruzione del porto di Riva di Traiano e al mercato fiorente delle crociere.

Prezzo: € 14,90

Collana: La Storia d’Italia

In libreria: 2019

ISBN:978-88-85488-51-9

Pagine:192

Formato: 16,5x24 cm - brossura

Giorgio Galeazzi

Laureato magistrale in Storia presso l’Università di Roma Tre, con una tesi in Archivistica, Giorgio Galeazzi dal 2013 collabora come ricercatore nel Centro Studi Gabriele Galantara, dove dal 2018 è in Consiglio direttivo. Ha effettuato ricerche e testi per diversi volumi e mostre sull’evoluzione della satira in Italia, tra i quali Segni dei tempi. Storia d’Italia nella stampa satirica, dal Fascismo alla Seconda repubblica (2013); Segni di guerra. Cronache illustrate dell’Italia verso la Grande guerra (2015); Gabriele Galantara. La missione della caricatura nella storia e nell’arte (2016). Ha collaborato con l’Ufficio storico della Polizia di Stato per il volume Dura lex sed lex. Storia e rappresentazione della Polizia di Stato dal 1852 alla Riforma del 1981 (2019). Grazie alle sue ricerche, ha ricevuto nel 2014 il Premio Gabriele Galantara. Per Typimedia Editore ha curato tra il 2018 e il 2020 i volumi sulla storia di Tivoli, di Civitavecchia e del quartiere romano Balduina.

Iscriviti alla Newsletter per rimanere sempre
aggiornato sul mondo Typimedia