La Storia di Lucca

La Storia d’Italia

Il racconto prende il via dai primi insediamenti umani lungo l’Auser, l’antico Serchio. Quella lucchese è una terra ambita sin dall’antichità e ben presto viene scoperta dagli etruschi e, poi, dai romani: è qui che Giulio Cesare firma gli accordi del Primo Triumvirato.

Nel Medioevo, storie come quelle di Santa Zita influenzano la cultura della città, molto legata ai suoi simboli di fede. Il libro segue le lotte per il potere che, attraverso la signoria di Paolo Guinigi, portano la città ad un’autonomia e ad una “libertas” di cui il suo popolo si vanterà per secoli. In seguito, Lucca vive prima l’esperienza napoleonica, con Elisa Bonaparte, e, poi, quella borbonica, con la principessa Maria Luisa, infanta di Spagna.

Tanti i grandi personaggi che segnano l’identità della città e la rendono celebre nel mondo: l’aviatore Vincenzo Lunardi, il compositore Giacomo Puccini, poeti e intellettuali come Giovanni Pascoli, Giosuè Carducci e Giuseppe Ungaretti, che affollano i tavolini dello storico Caffè Caselli.
Nell’Ottocento, lontano da Lucca, si muove anche un celebre esploratore che vive per lunghi mesi con una tribù cannibale: Carlo Piaggia.

C’è, poi, la Lucca fascista e violenta del “ras” Carlo Scorza, che festeggia l’arrivo del Duce in città, e ci sono i pianti per i morti alla stazione sotto i bombardamenti americani. In mezzo a tanto dolore, spiccano storie di straordinario coraggio, come quella di Don Aldo Mei e della “Mamma dell’Alpe”.

Gli ultimi capitoli ci proiettano nel nostro tempo. Vicende di cronaca, come quella della piccola Elena Luisa, rapita a soli 16 mesi, e l’arresto dell’estremista nero Marco Affatigato, vengono raccontate da grandi giornalisti cui Lucca ha dato i natali, come Arrigo Benedetti e Mario Pannunzio. E mentre per la città girano attori del calibro di Gina Lollobrigida, Alberto Sordi e Nicole Kidman, manifestazioni come il Lucca Comics & Games e il Lucca Summer Festival raggiungono livelli di importanza nazionale e internazionale.

Prezzo: € 14,90

Collana: La Storia d’Italia

In libreria: 2019

ISBN:978-88-85488-74-8

Pagine:208

Formato: 16,5x24 cm - brossura

Marco Pomella

Marco Pomella nasce a Roma il 24 marzo 1978. Dopo gli studi in Lettere all’Università La Sapienza di Roma (laureato con una tesi sulla ‘letteratura della migrazione’), si cimenta nel campo del giornalismo. Lavora per testate locali romane e per l’agenzia Amisnet prima di approdare in Versilia, dove vive ormai da oltre 15 anni. Ha lavorato per la tv e la carta stampata a ReteVersilia, Teleriviera e Tirreno. Attualmente è direttore del giornale online VersiliaToday.it, testata che lo stesso Pomella ha fondato con alcuni colleghi, ed è collaboratore dell’agenzia Ansa. Sposato con Valentina e padre di due meravigliosi bambini, Diego e Flavia, dal luglio 2020 è addetto stampa del Comune di Pisa. La sua grande passione si chiama As Roma e non perde occasione per tifarla allo stadio, in casa e in trasferta. Per Typimedia ha curato La Storia di Viareggio, La Storia della Versilia e La Storia di Lucca.

Dalla stampa

Iscriviti alla Newsletter per rimanere sempre
aggiornato sul mondo Typimedia