La Storia di Tivoli

La Storia di Roma

Tivoli è una città di antichissima fondazione e dall’alto dei suoi 235 metri sopra il livello del mare, guarda orgogliosa la nemica-amica Roma. Con i suoi 56mila abitanti oggi è la quinta città per popolazione della provincia di Roma.

La Storia di Tivoli ne racconta le vicende dalla preistoria ai giorni nostri.
Una prima parte del volume narra gli eventi che precedono la realizzazione della città, le cui origini, adirittura più antiche di quelle di Roma, si perdono nella leggenda. Gli abitanti discenderebbero dagli Argonauti: Virgilio nell’Eneide ne parla come valorosi oppositori dei Troiani invasori.
A Tivoli, molti politici, artisti e letterati decidono di passare i loro momenti di serenità trasformando la città in un felice luogo di villeggiatura sin dall’epoca degli antichi Romani.
Amori, pensieri e dolori si susseguono per strade e campagne: le gioie di Properzio innamorato della tiburtina Cinzia; le riflessioni di Adriano perso nella sua splendida villa; le lacrime di Mussolini per la sua piccola Anna gravemente ammalata.

Oltre alla villa dell’imperatore, sono molte altre le meraviglie che si celano nel territorio: la splendida Villa d’Este realizzata con la collaborazione del Bernini; la bellezza paesaggistica della Villa Gregoriana.

Ma Tivoli è anche sede di scontri e lotte. Da Totila che la distrugge nel VI secolo ai bombardamenti della Seconda guerra  mondiale.
E sempre, dopo questi tragici eventi, la città rinasce orgogliosa e fiera.
Di qui passano pronti ad altre imprese grandi uomini e generali: Federico Barbarossa, Federico II e Giuseppe Garibaldi. Fino ad arrivare agli anni del terrorismo.

La Storia di Tivoli racconta che queste piazze e strade hanno visto la grande storia passare e fermarsi. La storia italiana e insieme quella mondiale. Paolo III nella Rocca Pia nel 1539 incontra e concede a Sant’Ignazio di Loyola di fondare il suo ordine, i Gesuiti, destinati a un futuro di successo internazionale.
Con il contributo dell’acqua delle sue cascate si deve l’illuminazione di Roma alla fine dell’Ottocento, primo impianto della storia a portare a tale distanza l’elettricità.

Tivoli è la città della bellezza e dello svago. Lontano dal trambusto della capitale, custodisce aneddoti, protagonisti ed eventi da scoprire un passo dopo l’altro, con il libro in mano, come in una passeggiata nel tempo.

Prezzo: € 13,90

Collana: La Storia di Roma

In libreria: 2018

ISBN:978-88-85488-27-4

Pagine:192

Formato: 16,5x24 cm - brossura

Giorgio Galeazzi

Laureato magistrale in Storia presso l’Università di Roma Tre, con una tesi in Archivistica, Giorgio Galeazzi dal 2013 collabora come ricercatore nel Centro Studi Gabriele Galantara, dove dal 2018 è in Consiglio direttivo. Ha effettuato ricerche e testi per diversi volumi e mostre sull’evoluzione della satira in Italia, tra i quali Segni dei tempi. Storia d’Italia nella stampa satirica, dal Fascismo alla Seconda repubblica (2013); Segni di guerra. Cronache illustrate dell’Italia verso la Grande guerra (2015); Gabriele Galantara. La missione della caricatura nella storia e nell’arte (2016). Ha collaborato con l’Ufficio storico della Polizia di Stato per il volume Dura lex sed lex. Storia e rappresentazione della Polizia di Stato dal 1852 alla Riforma del 1981 (2019). Grazie alle sue ricerche, ha ricevuto nel 2014 il Premio Gabriele Galantara. Per Typimedia Editore ha curato tra il 2018 e il 2020 i volumi sulla storia di Tivoli, di Civitavecchia e del quartiere romano Balduina.

Iscriviti alla Newsletter per rimanere sempre
aggiornato sul mondo Typimedia