L’Aquila, le 100 meraviglie (+1)

Le Meraviglie d’Italia

Il volume L’Aquila, le 100 meraviglie (+1) tratteggia il volto di una città in rinascita, tra palazzi storici restituiti alla vita e scorci suggestivi. Un viaggio nel tempo, alla scoperta di nuovi elementi architettonici, monumenti e spazi dove l’identità si esplica nei volumi e nelle forme.
Dalla cinta muraria edificata nel XIII secolo, che avvolge in un abbraccio l’urbe antica, al mistero della fontana delle 99 Cannelle, con i suoi simboli esoterici, che rimandano all’imperatore Federico II di Svevia. A lui la leggenda attribuisce la fondazione dell’Aquila. Più giù, sul colle di Maio, si erge imponente la basilica di Santa Maria di Collemaggio, emblema della Perdonanza, elargita da Celestino V, il “Papa del gran rifiuto”.
Passato e futuro s’intrecciano in un unicum che desta stupore.
Lo sguardo si posa sul ricco colonnato in stile neoclassico dell’Emiciclo, nel quarto di San Giorgio, sfiora la basilica di San Bernardino, raggiungibile percorrendo la scalinata monumentale e i bastioni del castello cinquecentesco,
traccia della dominazione spagnola.
La vibrante contemporaneità dell’auditorium Renzo Piano e l’Amphisculture dell’artista Beverly Pepper sono la perfetta sintesi di un progetto contemporaneo ancorato alla memoria.

Prezzo: € 19,90

Collana: Le Meraviglie d’Italia

In libreria: 2019

ISBN:978-88-85488-57-1

Pagine:228

Formato: 20x20 cm - brossura

Monica Pelliccione

Monica Pelliccione, giornalista e scrittrice, è nata all’Aquila il 30 aprile 1973. Storica firma del quotidiano “Il Centro”, ha collaborato con Kataweb, La Repubblica e l’Agi. Responsabile di uffici stampa pubblici e privati, ha pubblicato: L’Aquila e il polo elettronico (2005), Nel nome di Celestino – Una nuova luce per L’Aquila (2009), San Pietro della Jenca (2013), Storie di donne (2019), L’Aquila – Le 100 Meraviglie (+1) (2019) e Pastori d’Abruzzo (2019). Nel 2018 ha vinto il premio nazionale “Agape” per la cultura e nel 2019 il premio “Donna” per il giornalismo e la letteratura e il “Rotary International Agape Caffé letterari d’Italia e d’Europa” per la saggistica. Menzione d’onore al concorso internazionale “Ut pictura poesis”, ha ricevuto il premio “Decennale L’Aquila 2009-2019”, lo Ziré d’oro come personaggio dell’anno per la cultura (2019), il premio internazionale “Adriatico, Un mare che unisce” per il giornalismo, il premio “Margherita d’Austria” per la saggistica e il Kalos 2020 per la saggistica.

Dalla stampa

Iscriviti alla Newsletter per rimanere sempre
aggiornato sul mondo Typimedia