Morte di un detective a Ostiense e altri delitti

Fattacci di Roma

1990-2000: 13 CASI IRRISOLTI NEI QUARTIERI DI ROMA

Roma è una città tentacolare, ogni quartiere ha una sua identità e una storia appassionante e segreta. Ogni quartiere ha i suoi cold-case. Misteri, sparizioni e delitti irrisolti: una decade, dal 1990 al 2000, tredici casi, un viaggio nei luoghi oscuri dei quartieri romani, raccontato dalla penna esperta di Fabrizio Peronaci, giornalista di “nera”.
Cinecittà, Parioli, Montesacro, Ostiense, Centocelle, Flaminio, Nuovo Salario, Esquilino, Prati, piazza Navona, Eur, Trastevere. La città si tinge di giallo e Peronaci ripercorre tutti i movimenti delle vittime nelle loro ultime ore di vita. Con il piglio inarrestabile del giornalista d’inchiesta e la sensibilità del cronista, quella di Peronaci è l’ostinata ricerca della verità. Piste, falsi indizi, testimonianze con- fermate, ritrattazioni, alibi e cadaveri sono la traccia di una trama avvincente dalle tinte scure, che mostra come la realtà possa superare la fantasia.
Tredici casi, alcuni ben noti al grande pubblico, altri meno conosciuti. Il magistrato Adinolfi scomparso improvvisamente e mai più ritrovato, forse ucciso dalla mafia. Duilio Saggia Civitelli, il detective freddato in maniera cinematografica al binario 10 della stazione Ostiense in una domenica di pioggia. Annibaldi, l’attore che recitò con Gassman e Manfredi, stuntman e controfigura di Bud Spencer, ucciso in un agguato. Una fosca passeggiata nella Capitale, alla scoperta del fitto intrico di potere e violenza annidato fra le bellezze della città.

Fabrizio Peronaci è un giornalista professionista. Lavora dal 1992 nella sede romana del «Corriere della sera», dove è caposervizio e si occupa di cronaca nera. Ha seguito, prima da cronista e poi da responsabile del settore, i principali gialli della Capitale. Ha lavorato al «Messaggero», a «L’Europeo» e a «Italia Oggi». È autore di libri di inchiesta come “Il Ganglio” (Fandango, 2014), sul sequestro Orlandi e i poteri occulti della Capitale, e “Il figlio della colpa” (Bertoni, 2018), sugli intrighi e i misteri che scuotono le stanze del Vaticano.

Prezzo: € 13,90

Collana: Fattacci di Roma

In libreria: 2019

ISBN:978-88-85488-96-0

Pagine:196

Formato: 15x24 cm - brossura

Nelle News

Fabrizio Peronaci

Laureato in Scienze politiche e giornalista professionista, Fabrizio Peronaci lavora dal 1992 al Corriere della Sera, nella sede di Roma, dove è caposervizio e si occupa di inchieste e multimedialità. Ha seguito, prima da cronista di nera e poi da responsabile del settore, i principali gialli ambientati nella Capitale. Considera un’informazione libera e coraggiosa pilastro essenziale di una democrazia. Nelle sue indagini, predilige le fonti dirette rispetto a quelle istituzionali. Ha pubblicato Mia sorella Emanuela (con Pietro Orlandi, 2011), Il Ganglio (2014), La Tentazione (2017) e Il figlio della colpa (2018). Ha creato un gruppo Facebook “Giornalismo investigativo by Fabrizio Peronaci” per aggiornare familiari e lettori sull’evoluzione dei casi seguiti. È l’autore di Morte di un detective a Ostiense e altri delitti. 1990-2000: 13 casi irrisolti nei quartieri di Roma, primo volume della collana “Fattacci di Roma” di Typimedia Editore.

Dalla stampa

Iscriviti alla Newsletter per rimanere sempre
aggiornato sul mondo Typimedia