Gaeta e il mare. Dal mito ai giorni nostri

La Storia Junior

Dal mito di Enea all’epica moderna dei sommergibilisti. Il volume “Gaeta e il mare. Dal mito ai giorni nostri” narra la storia di Gaeta attraverso una serie di venti racconti scritti dalla penna del giornalista Antonio Tiso e illustrati dalla mano di Marco Giannini.

Il libro si rivolge ai ragazzi delle scuole e li introduce a una storia millenaria. Gli autori portano il lettore a immergersi in un mondo sospeso tra mito e realtà e lo fanno con un linguaggio sempre suggestivo.

La città tirrenica affonda infatti le sue origini nella leggenda, tanto che il suo nome deriverebbe dalla nutrice di Enea, l’eroe di Virgilio. Ma la storia di Gaeta si intreccia anche alle vicende degli Argonauti, alla figura di Ulisse, all’Inferno di Dante, a Montagne spaccate e poi a vicende storiche reali che partono dall’epoca romana per arrivare ai giorni nostri.

Durante i secoli, in questa tranquilla località di mare accade di tutto: Lucio Munazio Planco, legato di Giulio Cesare, vi costruisce una villa e un Mausoleo, Gaeta diviene Repubblica Marinara e combatte la guerra contro i Saraceni. Nel tempo vede partire i suoi esploratori alla scoperta del Canada e delle terre del Nord America, come i più illustri pittori alla volta di Roma per ritrarre papi e cardinali. Ed è sempre qui, in questa cittadina del litorale laziale, che si rifugia Papa Pio IX all’epoca della Repubblica Romana, traendo ispirazione per il dogma dell’Immacolata Concezione.

Gaeta poi è una delle ultime roccaforti del Regno delle Due Sicilie a cadere durante il Risorgimento, tra la fine del 1860 e l’inizio del 1861. L’assedio in cui viene costretta dalla flotta dell’Armata Sarda, la consegna all’Italia unita. E da quel momento, per la città, si apre una nuova vita, nella quale saprà sempre dare il suo contributo alla Storia del paese, anche nelle fasi più delicate come le Guerre mondiali.

Prezzo: € 13,90

Collana: La Storia Junior

In libreria: 2022

ISBN:978-88-3626-152-9

Pagine:48

Formato: 20 x 20 cm - brossura

Antonio Tiso

Giornalista pubblicista, fotografo professionista, curatore di libri. Antonio Tiso è nato nel 1975 a Verona. Laureato in Scienze Politiche all’Università di Pavia, ha conseguito un Master in Digital Journalism alla Pontificia Università Lateranense. Ha realizzato reportage foto giornalistici a tema sociale e umanitario in Italia, Turchia, Iraq, Kuwait, Colombia, Russia, Armenia, Nagorno Karabakh, Senegal. I suoi lavori sono stati pubblicati in Italia e all’estero su riviste e quotidiani come La Stampa, La Repubblica, Il Manifesto, Sette, Le Monde, National Geographic Travel, Le Monde, Geo France, Courrier International, Neue Zürcher Zeitung. Al suo attivo ha numerose collaborazioni nel no profit, ma anche con aziende. Tra queste: Amnesty International, Terres des Hommes, Unhcr, Cisp, Mason Perkins Deafness Fund, Rondine Cittadella della Pace, Università Popolare di Roma, Sky ed Enel. Dal 2018 collabora con Typimedia.

Marco Giannini

Giornalista romano, ha lavorato per 18 anni per il quotidiano la Repubblica.  Nel 2017 si è trasferito a Copenaghen, Danimarca, dove ha fondato Dataspoiler, uno studio grafico specializzato in information design e data journalism.

Iscriviti alla Newsletter per rimanere sempre
aggiornato sul mondo Typimedia