La Storia di Prati

La Storia di Roma

Dopo il successo della prima edizione, 3.000 copie vendute in tre mesi, arriva ora in libreria la nuova edizione de “La Storia di Prati”.
La nuova veste grafica del libro presenta la preziosa mappa storica del quartiere disegnata dal famoso illustratore Paolo Samarelli.

Centinaia di migliaia di persone si muovono a Prati, capitale dentro la Capitale. Centro nevralgico degli affari, sede della RAI e delle più note produzioni cinematografiche, Prati è uno dei quartieri più vitali di Roma. Le storie si intrecciano attraverso Prati da piazza Mazzini a Delle Vittorie, da Castel Sant’Angelo alla via Trionfale fino a Monte Mario, regalando al lettore immagini di un passato inaspettato.

Dalla Preistoria al Medioevo, dal Rinascimento ai giorni nostri, Prati è lo scenario in cui personaggi noti a tutti hanno agito per rendere grande Roma, da Furio Camillo a Nerone, dall’imperatore Costantino a Cola di Rienzo, da Braccio Fortebraccio a Vasari, da Raffaello a Leonardo da Vinci.

La Storia di Prati permette al lettore di compiere una passeggiata nel tempo, anche attraverso personaggi e luoghi che non esistono più. In ogni pagina il lettore troverà vicende straordinarie, dal mare che ricopriva piazza Mazzini alla fuga rocambolesca di Benvenuto Cellini che scappa da Castel Sant’Angelo calandosi dalla finestra con le lenzuola annodate fra loro. Oppure l’interminabile costruzione del Palazzaccio, 20 anni per completarlo con costanti problemi di stabilità e corridoi labirintici al suo interno.
O ancora la vicenda di Toto Bigi, il Caronte di Roma che gestiva il passaggio da una sponda all’altra del Tevere, almeno fino a quando fu costruito il Ponte di Ripetta, una passerella che oggi non esiste più ma che possiamo rivivere grazie a La Storia di Prati e in un filmato rarissimo dei padri del cinema, i fratelli Lumière.

Fino agli anni duri della Resistenza, quando, nel 1943, tra la volta a botte e il tetto della Chiesa di San Gioacchino vennero nascosti dissidenti ed ebrei. La Storia di Prati è un libro che funziona come macchina del tempo. È un format innovativo, pensato come una passeggiata fra piazze, vie e monumenti in cui alle pagine di narrazione si affiancano le fotografie in bianco e nero dei luoghi così come appaiono oggi.

Il lettore si sorprenderà a scoprire le storie di piazza Cavour, viale Angelico, piazza Mazzini, via Cola di Rienzo e di tutte le altre strade, e spingendosi ai con- fini della zona che giungono fino a Ponte Milvio e abbracciano la via Trionfale.
Per rivivere le storie con il passo agile della contemporaneità. Per esplorare Roma attraverso la storia dei suoi quartieri. Il libro contiene anche gli utili indici dei luoghi, dei personaggi e delle date, per permettere al lettore di saltare facilmente da una pagina all’altra, da una storia a un’altra, seguendo l’eco dei luoghi e della propria memoria.

Prezzo: € 13,90

Collana: La Storia di Roma

In libreria: 2018

ISBN:978-88-85488-16-8

Pagine:240

Formato: 16,5x24 cm - brossura

Sara Fabrizi

Sara Fabrizi (1992) vive a Roma. È laureata all’Università La Sapienza in Filologia Moderna. Ha lavorato come redattrice e coordinatrice editoriale per diverse case editrici. Ha collaborato all’organizzazione di molti festival letterari tra cui Parole in cammino. Festival della lingua italiana. Collabora con Typimedia dal 2017 e ha curato alcuni volumi di successo della collana La Storia di Roma: Appio-San Giovanni, Aurelio, Flaminio, Marconi-San Paolo, Montesacro, Monteverde, Nomentano, Ostia, Parioli, Prati, Tiburtino, Trieste-Salario, Tuscolano, Centocelle, Esquilino. È autrice anche del volume La Storia del Coronavirus a Roma, il racconto puntuale della pandemia nella Capitale e di come l’abbiamo superata.

Dalla stampa

Iscriviti alla Newsletter per rimanere sempre
aggiornato sul mondo Typimedia