L’Eroica, le 100 meraviglie (+1)

Le Meraviglie d’Italia

l'eroica

L’Eroica è stata romanticamente definita una poesia scritta con la bicicletta, partenza e arrivo in Gaiole in Chianti. È una cicloturistica in bici d’epoca, legata alla salvaguardia delle ultime strade bianche e delle radici autentiche di un grande sport come il ciclismo.

Il volume “L’Eroica, le 100 meraviglie (+1)” è un viaggio fatto di immagini e storie alla scoperta della bellezza racchiusa in questo percorso unico al mondo e immortalata negli scatti d’arte di Paolo Penni Martelli, da tempo il fotografo ufficiale dell’evento.

Immagini che disegnano un itinerario tematico e accompagnano il lettore lungo le suggestive strade bianche del territorio del Chianti: il percorso, i ristori, i personaggi e i loro sorrisi, le donne, presenze sempre più importanti e, ovviamente, un racconto delle diverse Eroiche nel mondo.

I testi, a cura di Giancarlo Brocci, raccontano una realtà fatta di persone e di storie connesse. Ma ci sono altre testimonianze, raccolte allo scopo di far parlare della comunità, dei valori, della rete immensa di relazioni. Scrittori, autori, protagonisti che hanno trovato nel mondo di Eroica e nella letteratura legata alla storia del ciclismo, un riverbero di passione verso questo grande sport che, guardando al suo passato, sta progettando un futuro assolutamente a portata di mano.

Ma la meraviglia più grande contenuta in questo volume è il racconto dei sorrisi, della bellezza della fatica, dell’idea che attorno alla condivisione di un evento sia nata una filosofia, uno stile di vita. Un volume per capire che ogni appassionato aspetta L’Eroica come un bimbo il Natale.

Prezzo: € 19,90

Collana: Le Meraviglie d’Italia

In libreria: 2021

ISBN:978-88-3626-057-7

Pagine:228

Formato: 20 x 20 cm - brossura

giancarlo brocci

Giancarlo Brocci

Giancarlo Brocci (Gaiole in Chianti, 4 marzo 1954) si è occupato di molte cose già prima di laurearsi in Medicina. Nel 1988 alla politica ha dedicato un libro, Ridatemi il PCI (con prefazione di Michele Serra), un modo per dire che stava finendo l’epoca della passione. Si è occupato tanto di sport, praticandolo male, scrivendone da varie parti. Ha scritto di Bartali con Gino ancora vivo, quando Coppi sembrava aver dominato il duello: Bartali, il mito oscurato rivisitava un confronto senza vincitore.

Oggi è, soprattutto, l’inventore de L’Eroica, la cicloturistica d’epoca che ha fatto riscoprire il ciclismo che fu al mondo intero. A lui si devono pure le Strade Bianche e il sogno romantico del Giro Bio, giro d’Italia dilettanti con format speciale. Nel 2014 ha dato alle stampe L’Eroica, storie, imprese e sogni sulle strade bianche, nel 2017 Luciano Berruti, scritto col figlio di Berruti, Jacek, per la scomparsa dell’icona degli eroici. Infine, il frutto della quarantena: Bartali, l’ultimo eroico per Minerva Edizioni. Per Typimedia Editore ha curato il volume L’Eroica, le 100 meraviglie (+1).

Iscriviti alla Newsletter per rimanere sempre
aggiornato sul mondo Typimedia