News

storia di trastevere

Trastevere, il quartiere della Roma più autentica che nasconde una storia millenaria

07 Gennaio 2022 FocusParola all'autore

Oltre il fiume ma allo stesso tempo cuore pulsante della Roma più autentica. Nell’immaginario comune, oggi, Trastevere è il quartiere simbolo della movida e della ristorazione per turisti, famoso per i suoi scorci da cartolina. Questa, tuttavia, è solamente una facciata, dietro la quale si nasconde una storia millenaria. Vicende luoghi e personaggi che ho cercato di ripercorrere nel viaggio che è stata la scrittura di questo libro per Typimedia.

Scendendo dal colle Gianicolo incontriamo sulla nostra strada gli etruschi di Veio, i primi abitanti di Trastevere. Preoccupati dall’espansione della neonata Roma, attaccano la città all’altezza dell’antico ponte Sublicio, dove vengono fermati dall’eroica impresa di Orazio Coclite. È qui che il grande Caio Giulio Cesare fa costruire un’enorme villa che diventa la sfarzosa dimora romana della regina Cleopatra.

Nel Medioevo Trastevere è il centro della cristianità: dalle prime chiese all’arrivo a Roma di San Francesco, che abita in un ospizio tenuto dai benedettini alle spalle del Porto di Ripa Grande. Il rione nel Rinascimento è scenario dei grandi amori di due assoluti protagonisti di questa epoca, il banchiere Agostino Chigi e il pittore Raffaello Sanzio.

Sono le donne, però, le figure di maggiore spicco della storia di Trastevere. Dalla potente e spregiudicata Olimpia Maidalchini, all’anticonformista regina Cristina di Svezia, che dà l’impulso alla nascita dell’Accademia dell’Arcadia. Arriviamo ai tempi della Repubblica Romana del 1848 dove assistiamo al sacrificio delle patriote Colomba Porzi Antonietti e Giuditta Tavani Arquati, morte nel rione in difesa dei loro ideali di libertà e democrazia.

Sotto l’occhio vigile del Tinéa, il capo dei bulli di Roma, si giunge alle guerre mondiali, alla Resistenza trasteverina e ai suoi eroi. Dagli orrori dell’occupazione nazifascista alla rinascita economica e sociale: è il periodo della Dolce Vita, che inizia proprio in un locale di Trastevere in una notte del 1958. Il mio viaggio si è concluso ai giorni nostri, con l’avvento della pandemia e alle sfide che ha imposto al rione.

Gianluigi Spinaci

curatore del volume “La Storia di Trastevere”

la storia di trastevere

La Storia di Roma

La Storia di Trastevere

Gianluigi Spinaci

Ultime news

19 Gennaio 2023 Appuntamenti

“Come si cambia una città” a Sonnino

Vi aspettiamo sabato 28 gennaio, alle 18:00 al Museo “Terre di Confine” per la presentazione del libro di Cosmo Mitrano, Come si cambia una città. In compagnia dell’autore Cosmo Mitrano parteciperanno all’evento il Sindaco…

Leggi la news

Iscriviti alla Newsletter per rimanere sempre
aggiornato sul mondo Typimedia