News

“Da dove venite?”: un viaggio emozionante per scoprire la Basilicata in sella a una bicicletta

16 Marzo 2022 FocusParola agli autori

Amiamo la “nostra” Basilicata, terra che non finisce mai di stupirci, nel bene e nel male.  Scrivere una guida cicloturistica era un obiettivo che avevamo da tempo; un modo per mettere a sistema gli appunti e le informazioni raccolte in anni di viaggi, esplorazioni in sella a una bicicletta. E poi il provvidenziale incontro con Typimedia.

Da ciclo-viaggiatori e appassionati di escursionismo, trascorriamo ore a pianificare itinerari e studiare mappe; da sempre affascinati da testi e cartine fisiche, da toccare e portare con noi, abbiamo immaginato il volume ideale che avremmo voluto trovare sugli scaffali di una libreria, e lavorato tenendo presente questo obiettivo. Volevamo raccontare la nostra terra anche ai lucani non appassionati di bici.

Rappresentare graficamente le zone geografiche, decidere come e quali informazioni inserire è stata una sfida piuttosto ardua, ma dopo diversi tentativi siamo riusciti a trovare un compromesso tra funzionalità e resa. Anche dal punto di vista grafico, infatti, abbiamo cercato di dare al volume il nostro stile, immaginandolo impreziosito dalle bellissime foto che raccontano il viaggio e le sue atmosfere, scattate esattamente nei luoghi di cui si parla.

Basilicata Bikeways è un prodotto editoriale complesso: tracciare i percorsi, riportarli su mappe chiare e personalizzate, creare le altimetrie, corredarle di informazioni puntuali e allo stesso tempo efficaci nel racconto di viaggio, scovare curiosità e dettagli sommersi, mettere a punto i consigli per apprezzare i territori, le loro peculiarità e prospettive inedite.

Il lavoro poi, si valorizza attraverso i sopralluoghi, necessari per verificare la correttezza delle informazioni, e per scattare foto capaci di tradurre le suggestioni, le visioni e le emozioni del nostro ciclo-viaggiare (abbiamo scelto un fotografo che è anche ciclo-viaggiatore). 

Ma in assoluto, come accade nel viaggio vero e proprio, l’attraversamento in bicicletta è l’esperienza più ricca ed emozionante che si possa vivere: gli abitanti dei luoghi guardano questi strani viaggiatori a due ruote con curiosità e rispettosa discrezione, offrendo sempre ospitalità e voglia di scambiare due chiacchiere dopo aver chiesto: “da dove venite?’”.

Manuela Lapenta, Simon Laurenzana e Gerardo Smaldone

curatori di Basilicata Bikeways. La ciclovia dei Boschi sacri, da Pescopagano a Castrovillari

Le Tartarughine

Basilicata Bikeways

Simon Laurenzana
Salvatore Laurenzana
Manuela Lapenta
Gerardo Smaldone

Ultime news

19 Gennaio 2023 Appuntamenti

“Come si cambia una città” a Sonnino

Vi aspettiamo sabato 28 gennaio, alle 18:00 al Museo “Terre di Confine” per la presentazione del libro di Cosmo Mitrano, Come si cambia una città. In compagnia dell’autore Cosmo Mitrano parteciperanno all’evento il Sindaco…

Leggi la news

Iscriviti alla Newsletter per rimanere sempre
aggiornato sul mondo Typimedia