La Storia di Potenza

La Storia d’Italia

Storia di Potenza

Potenza si staglia su un colle alto quasi mille metri e domina la valle del Basento. Le sue origini sono oscure, eppure di qui sono passati tutti: i romani, i normanni, gli angioini, gli aragonesi.

È una città misteriosa, che ama svelare poco di sé e, quando lo fa, usa garbo e discrezione. Un geografo arabo, Al Idris, nel 1100 la descrive come un piccolo Eden fiorito. Eppure è un abitato in cui gli inverni sono terribilmente freddi e i terremoti frequenti. Ma sa ricostruirsi, ogni volta, e rinascere. Come una fenice.

La Storia di Potenza, a cura di Alessandra Accardo, parla di mistica e miracoli, di santi che appaiono e proteggono, ma anche di conventi licenziosi in cui le monache consumano tradimenti e passioni.

Carmine Crocco, il generale dei briganti, subisce, qui, il processo che l’ha condannato a morte, prima che la pena gli venga commutata in lavori forzati a vita. Ma nelle case delle contrade potentine ancora oggi permangono i ritratti del bandito che – luce e ombra – ha flagellato e, insieme, dato speranza ai “cafoni”, dimenticati dalla Storia.

Potenza, è anche la prima città dell’Italia continentale a sollevarsi contro i Borboni, proclamando la sua annessione al futuro Regno d’Italia. Liberali coraggiosi combattono su quest’altura per la libertà e perché la giustizia appartenga a tutti, indistintamente. Come Enrico Maffei, un prete potentino che è anche un carbonaro, un mazziniano e un repubblicano.

L’8 settembre del 1943, Potenza viene bombardata dalle forze dall’aviazione alleata. Ma si è risollevata, come sempre. Del resto, anche in architettura riesce a destare interesse soprattutto con il ponte Musmeci, “opera d’arte infrastrutturale” e non convenzionale, giudicata un capolavoro ristrutturista, ma anche con le sue scale mobili, le più lunghe d’Europa. Città dai mille volti, non svela nulla solo a chi non abbia voglia di guardarla.

Prezzo: € 14,90

Collana: La Storia d’Italia

In libreria: 2021

ISBN:978-88-3626-072-0

Pagine:208

Formato: 16,5 x 24 cm - brossura

Alessandra Accardo

Alessandra Accardo

Alessandra Accardo nasce a Potenza. Fin da piccola appassionata di scrittura e libri, si laurea a 25 anni in Scienze politiche. Attualmente, vive a Roma, è sceneggiatrice (con una passione per i fumetti d’autore) e giornalista. Si occupa di comunicazione ambientale, sociale e politica. Ha un interesse del tutto particolare per la storia, specie per quella più minuta e relativa al suo territorio d’origine, e per le tematiche legate all’agricoltura e il diritto al cibo. Per Typimedia ha curato il volume La Storia di Potenza.

Iscriviti alla Newsletter per rimanere sempre
aggiornato sul mondo Typimedia